Apple Watch è il più affidabile nel misurare il battito cardiaco (ma non è preciso)

apple-watch

 

Smartwatch e wearable che misurano il battito cardiaco cominciano a diffondersi e a diventare popolari, ma quanto sono accurati? La domanda richiede una risposta certa, soprattutto per chi ha una patologia legata al cuore e usa uno di questi dispositivi per monitorare la propria attività cardiaca. Una ricerca pubblicata sulla rivista scientifica Jama Cardiology suggerisce di non fidarsi troppo.

 

cuore

 

Un gruppo di 50 persone sono state misurate nell’andamento del battito cardiaco, a vari livelli di attività fisica, con vari dispositivi, insieme a una fascia pettorale utilizzata in ambito sanitario. Il risultato è che nessun dispositivi si avvicina alla precisione di uno strumento medico, soprattutto quando la persona è sotto sforzo. Se la fascia pettorale ha registrato una coefficiente di correlazione pari a 0,99 (il massimo è 1), l’unico dispositivo a superare la soglia di 0,90 è stato l’Apple Watch (0,91). Sotto tutti gli altri fitness tracker, tra cui anche il FitBit Charge HR, fermo a 0,84.

Ciò che possiamo dedurre da questo studio è che i dati del battito cardiaco rilevato da questi strumenti devono essere presi come indicativi e non esatti nel valore assoluto. Possono aiutarci a darci una idea dell’andamento del nostro battito, registrando anomalie, ma non possono essere considerati precisi, soprattutto quando il cuore è sottoposto a un elevato sforzo.

La ricerca sui misuratori di battito al polso su Jama Cardiology